FRATELLINO IN ARRIVO!

Gentile Paola,

sono la mamma di un bimbo di 4 anni e in attesa del secondo maschietto, al quinto mese di gravidanza. Il mio primo figlio non ha dato mai particolari problemi e sia io che il mio compagno abbiamo sempre ritenuto che  fosse un bimbo equilibrato e sereno. Da un mese a questa parte però è molto irritabile, coglie ogni occasione per sfidarci e rispondere male. Spesso si arrabbia lanciando cose e rifiutandosi di fare ciò che gli si chiede. Ci terrei a sottolineare che è sempre stato un bambino obbediente e tranquillo. La maestra mi dice che è una fase dei 4 anni mentre le amiche mi dicono che forse è per via dell’arrivo di un fratellino. Secondo la sua esperienza quale potrebbe essere la causa ma soprattutto come possiamo comportarci noi genitori?

 

 

Cara mamma,
I quattro anni sono un momento di belle e grandi scoperte , il bambino si conferma in alcune abilità e grazie alla sua curiosità si spinge nella sfida nei confronti di mamma e papà. Vive la sua dimensione egocentrica al massimo: lui è il centro dell’universo. Ovviamente vorrebbe al suo servizio mamma e papà ma siamo ben consapevoli che essere al servizio non aiuta a crescere. Che sia in arrivo un fratellino complica un pochino la situazione, il bimbo può prevedere una minaccia ( ma prendiamola in termini leggeri) al suo trono.
Mi pare una cosa normale il comportamento che descrive.
Cosa fare?
Cercare di tenere il più possibile delle routine , cioè fare le stesse cose ogni giorno alla stessa ora, non cedere al capriccio ma attivare un modo condiviso tra mamma e papà. Cercare di essere coerenti il più possibile. Non dare ordini ma creare delle cornici normative entro le quali il bimbo possa sapere cosa si può o non si può fare.
Cercate di coltivare la pazienza e pensate che si tratta di una fase e che passerà presto.
La vostra fermezza e comprensione saranno le risposte più adeguate.