STORIA DI ROSA

A Rosazzo i “Colloqui dell’Abbazia” di grande interesse anche in ottobre

Il terzo appuntamento sarà giovedì 28 ottobre con Paola Cosolo Marangon autrice di “Storia di Rosa” edito da Forum. Un romanzo che approfondisce e intreccia legami, amori e incontri nel viaggio della vita. Una storia di due donne, madre e figlia, ma anche di forti e complessi legami famigliari. Una narrazione che si apre e si chiude sull’evento più doloroso per entrambe, a indicare la circolarità dell’esistenza sullo sfondo del Friuli e dell’Italia del dopoguerra. La nascita e la morte che si danno il passo, descritte con estremo pudore e dignità in una trama di esperienze che segna il cammino di ciascun protagonista. La speranza di riscatto dalla finitezza della condizione umana che l’autrice affida alla sua protagonista: «in fondo la morte esiste solo per chi ci crede».
La rassegna, il cui genoma è il viaggio fisico, culturale e intellettuale, declinato attraverso la scrittura di narratori con esperienze di linguaggi diversi, nasce e cresce grazie alla sinergia fra la Fondazione Abbazia di Rosazzo e l’azienda Livio Felluga che dal 1956 ha come etichetta l’inconfondibile “carta geografica” a significare il forte legame fra il vino e il suo territorio di vocazione.
Gli incontri, che si terranno nel rispetto delle disposizioni di sicurezza anti Covid 19, inizieranno alle 18. Obbligatori green pass e prenotazione all’indirizzo fondazione@abbaziadirosazzo.it, fino a esaurimento dei posti disponibili.