Articolo del 31 luglio 2022

UN LIBRO PER I BAMBINI CHE RACCONTA UN UOMO SPECIALE: PAOLO BORSELLINO

Curioso, sembra un diario. L’autore lo dedica ad Agnese e Vittoria, Merope, Paolo e Fiammetta, Felicita e Futura, i nipoti di Paolo e Agnese Borsellino.
Lo apro e sulla prima pagina trovo scritto: ”Questo è il taccuino di: Paolo Borsellino”.(1)
Caspita, davvero lui aveva scritto un diario? Come facevamo tutti noi dove custodivamo i segreti e guai se qualcuno lo leggeva?
Questo taccuino non ha il lucchetto, ma un elastichino arancione che sa conservare ogni cosa.
Paolo si racconta a partire dalle prime pagelle, ci fa sapere che amava tantissimo la scuola. Amava la sua famiglia, giocare al pallone, andare nella farmacia del suo papà (dove rubacchiava le caramelle) e combinare qualche marachella, esattamente come tutti i bambini.
Attraverso queste pagine di diario, immaginate per noi da Alex Corlazzoli, maestro elementare, giornalista, si ripercorre la vita di un ragazzo come tanti che crescendo è diventato un uomo speciale. E’ diventato uno di quei personaggi che devono essere conosciuti, ascoltati, amati e seguiti, perché la sua vita è stata completamente rivolta al bene comune, alla difesa delle persone, alla ricerca della verità. Troviamo momenti privati: la scuola, lo sport, l’università, l’amore, la morte del suo amato papà; intercalati dall’incontro con amici spesso straordinari: Paolo Livatino, Antonino Capponnetto, Giovanni Falcone e molti altri. Ringrazio Alex per questo bellissimo lavoro, lui che è un maestro di scuola primaria ha saputo entrare nell’intimo di Paolo bambino e così avvicinarlo ai bambini, ma anche di Paolo ragazzo e dunque avvicinare anche quelli che non sono proprio bambini. Nella postfazione si leggono dei ringraziamenti speciali in modo particolare alla sorella di Paolo, Rita, ai figli e ai nipoti del magistrato, tutte persone che generosamente hanno messo a disposizione ricordi, brandelli di vita privata, emozioni. Li ringraziamo anche noi perché è grande il lavoro costruito assieme ad Alex. Non ci sono foto in questo taccuino, ma disegni strepitosi di Gianni Agnello Modica, bellissimi. Un libro da regalare per una promozione, un compleanno, un giorno qualsiasi. E’ importante far camminare le idee di Paolo, così ci dice Alex, questo libro aiuta i più piccoli ad imparare a farlo. Anche noi adulti dovremmo leggerlo per avere le parole giuste da dire ai nostri figli, nipoti, allievi quando parliamo di eroi del nostro tempo.

1] Alex Corlazzoli, Paolo sono, Giunti editore, collana I tacccuini immaginari, illustrazioni di Giacomo Agnello Modica, pagine 150, anno 2022